www.genitoritrotter.com

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Una scuola precaria produce una società precaria

E-mail Stampa PDF

Lettera aperta

alla c.a. di Ministro dell'Istruzione Fedeli, Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico della Lombardia Campanelli, Dirigente Ufficio X Milano Bussetti

Milano 20/02/2018

OGGETTO: Una scuola precaria produce una società precaria.

Siamo genitori, i nostri figli vanno a scuola. Ogni giorno tocchiamo con mano come i continui tagli, i dimensionamenti, la burocratizzazione, hanno impoverito il nostro sistema scolastico pubblico.

Dalla primaria alla secondaria di II grado, è tutta una vita di precari e da precari. Altro che continuità, progettualità, POF e PTOF, BES, RAV e piani di miglioramento!

Una relazione educativa significativa è cornice indispensabile di ogni attività di sviluppo e apprendimento. Per costruire relazioni positive occorre tempo: la continuità didattica passa attraverso la continuità affettiva.

La precarietà delle figure educative si traduce nella frammentarietà e precarietà della formazione e della cultura dei nostri figli.

L'ultima sentenza del Consiglio di Stato sui diplomati magistrali è l'ennesimo schiaffo alla continuità e alla concretezza dei percorsi educativi e didattici per i nostri bambini.

Ogni anno assistiamo al valzer dei supplenti, pochi per aspettative o incarichi “speciali”, molti per vuoti d'organico. Perché?

- Perché ci sono i laureati in scienze della formazione che lavorano ma da precari, anche se la loro laurea li abiliterebbe all'insegnamento.

- Perché ci sono i docenti della scuola secondaria che hanno seguito i corsi PAS e TFA ai quali sarebbero dovute seguire le immissioni in ruolo.

- Perché ci sarebbero le educatrici di scuola dell'Infanzia laureate in Scienze dell'Educazione, ma anche loro lavorano da precarie.

- Perché ci sono stati alcuni concorsi, ma solo alcuni, e sono stati così confusi che la pioggia di ricorsi manterrà tutti precari, insegnanti ed alunni, ancora per un tempo indefinito. E questo era già successo con i concorsi per i Dirigenti Scolastici. Ma non sono comunque bastati, perché le scuole in reggenza, che nemmeno si meritano di avere l'attenzione di un Dirigente tutto per loro, sono ancora davvero tante.

E dove sono gli insegnanti di sostegno? Quanti bambini e ragazzi sono seguiti da personale non qualificato scelto tra i docenti senza abilitazione e formazione specifica per il sostegno?

E vogliamo parlare delle immissioni in ruolo che hanno sparpagliato i docenti qua e là per l'Italia? Risultato: richieste di avvicinamento, supplenze di III terza fascia, continue assenze e aspettative e quindi continua mancanza di insegnanti per i nostri figli o cambi in corso d'anno e di anno in anno.

Sentiamo parlare di promesse di immissioni in ruolo, di concorsi riservati, di scadenze che vengono continuamente rimandate. Ora arrivano anche le sentenze che annullano retroattivamente immissioni in ruolo già effettuate.

Continuando così arriveremo presto al collasso. Per questo vi chiediamo di intervenire rapidamente per evitare ulteriori danni alla scuola pubblica. Occorre cambiare radicalmente direzione di marcia: una scuola precaria produce una società precaria.

Comitato Genitori Casa del Sole – ICS via Giacosa Milano

Comitato Genitori Russo Pimentel – ICS via Giacosa Milano

Associazione GenitoriAttivi - ICS Italo Calvino Milano

Associazione Genitori GinkgoBiloba – Scuola primaria Nolli Arquati – IC Guido Galli Milano

Comitato Genitori Francesco Crispi - ICS Paolo e Larissa Pini Milano

Comitato Genitori ICS Italo Calvino Milano

CdG Trevisani Scaetta - ICS Paolo e Larissa Pini Milano

Associazione Genitori Gorla – Milano

Comitato Genitori San Mamete – Circolo Diattico G.B. Perasso Milano

Comitato Genitori Bottego – Circolo Diattico G.B. Perasso Milano


adesioni aggiornate al 28/02/2018

(inviateci le vostre adesioni a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 

prossimi eventi

No current events.

Gallerie fotografiche

Ultimi documenti