www.genitoritrotter.com

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ritrovamento ordigno al trotter

E-mail Stampa PDF

12 Marzo 2015

Lunedì si è tenuto un incontro con l'Assessore Cappelli per alcuni chiarimenti in merito al ritrovamento dell'ordigno e alla sicurezza del parco.

Leggi qui il resoconto.

5 Marzo 2015

Da domani il parco riapre al pubblico. Leggi qui la lettera degli Assessori Granelli, Cappelli, Bisconti.

Di seguito il comunicato stampa del Comune:

PARCO TROTTER. COMUNE, BONIFICATA L’AREA DOVE E’ STATO RINVENUTO L’ORDIGNO

Assessori Cappelli, Bisconti e Granelli: “Domani riapre al pubblico una parte del parco. Nei prossimi giorni con Prefettura e Forze armate decisione sui tempi di apertura per il resto dell’area verde”

Milano, 5 marzo 2015 – Non è stato trovato nessun altro ordigno o tracce di essi nell’area del parco Trotter dove lo scorso 26 febbraio era stata rinvenuta una bomba, probabilmente di tipo militare. Questo è l’esito dell’accurata bonifica compiuta dalle Forze armate in seguito alla richiesta del Sindaco. Per questo, domani venerdì 6 marzo, il Parco sarà in gran parte riaperto al pubblico.

La relazione preparata dell’Esercito è stata inviata a Comune e Prefettura che stanno concordando per la prossima settimana un incontro anche con i tecnici dell’esercito per fare opportune valutazioni tecniche anche sul resto del Parco.

Subito dopo il ritrovamento dell’ordigno la Polizia locale, aveva disposto la chiusura del parco pur consentendo l’accesso ai viali di accesso alle scuole affinché le operazioni di bonifica fossero agevolate. Oggi il Comune vista la relazione del primo intervento di bonifica, dopo una consultazione con Prefettura, Forze Armate, Presidente del Consiglio di Zona 2 e dirigente scolastico delle scuole presenti al parco Trotter, ha deciso di riaprire al pubblico la maggior parte del parco. Restano chiuse alcune aree transennate che saranno oggetto della valutazione tecnica nell’incontro convocato da Prefettura.

“Ci dispiace aver creato disagio ai tanti frequentatori del parco ma ci è sembrato necessario procedere con cautela in modo da dare le maggiori garanzie possibile per la sicurezza dei cittadini. Con Prefettura e tecnici delle Forze armate faremo settimana prossima una valutazione anche per le aree tutt’ora chiuse” dichiarano gli assessori all’educazione Francesco Cappelli, al Verde e tempo libero Chiara Bisconti e alla Sicurezza e Coesione sociale Marco Granelli.

2 Marzo 2015

Gli artificieri dell'Esercito hanno eseguito la bonifica dietro al Tarra. Nessuna traccia di altri ordigni.

Leggi qui

1 Marzo 2015

E' probabile che nella giornata di domani, lunedì 2 marzo, non sia possibile l'accesso dal cancello di via padova. (2 Marzo: è aperto)

28 Febbraio 2015

Scarica qui la lettera di Bisconti, Cappelli, Granelli a proposito delle attività nel trotter in questi giorni.

27 Febbraio 2015

Comunicato stampa del Comune di Milano

PARCO TROTTER. COMUNE DISPONE CHIUSURA DEL PARCO E HA GIA’ CHIESTO LA BONIFICA

Attivato da ieri un presidio di Polizia locale. Prosegue l’attività scolastica. Misure precauzionali per garantire sicurezza.

Milano, 27 febbraio 2015 - Il Comune di Milano, in accordo con Prefettura e Questura, ha chiesto al corpo specialistico delle Forze Armate di provvedere alla bonifica del Parco Trotter, al fine di offrire massime garanzie di sicurezza ai frequentatori dell’area verde e delle scuole a seguito, nella giornata di ieri, del ritrovamento e della rimozione di un ordigno sulla cui provenienza sono in corso le indagini.

Il Comune da subito ha anche disposto l’attivazione di misure precauzionali quali la chiusura del Parco e la presenza di un presidio fisso di Polizia locale già dalla giornata di ieri. Misure che resteranno attive fino alla conclusione delle attività di bonifica.

E’ salvaguardato l’accesso alle strutture scolastiche con la supervisione della Polizia locale e in accordo con i dirigenti scolastici.

“Abbiamo deciso – ha dichiarato Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e coesione sociale - di mettere in atto il massimo delle precauzioni senza voler generare allarmismi ma per offrire le più ampie garanzie a tutela dei cittadini”.

 

prossimi eventi

No current events.

Gallerie fotografiche

Ultimi documenti